I seminaristi del Seminario Arcivescovile di Agrigento in Missione a Bivona

Persone coinvolte: seminaristi, sacerdoti, accompagnatori laici, famiglie, giovani, ragazzi, bambini, ammalati.

Dal 14 al 21 Settembre i seminaristi della nostra diocesi di Agrigento sono stati accolti e ospitati nella nostra cittadina di Bivona per svolgere una esperienza di missionarietà . Circa 28 ragazzi , accompagnati dal loro Rettore Don Baldo Reina, hanno visitato per una settimana quasi tutti i luoghi del nostro paese: famiglie, ammalati, bambini, ragazzi e giovani, scuole, luoghi di lavoro , centri della sofferenza: centro dialisi e centro di accoglienza . Come missionari, arrivando per la prima volta nel nostro paese, hanno ricevuto la croce, come segno distintivo. E’ stato un momento commovente, vissuto dai partecipanti, che processionalmente dalla piazza si sono avviati verso la Chiesa Madre dove è stata celebrata comunitariamente l’Eucarestia. Ogni giornata iniziava con la preghiera, recita delle lodi, e la S. Messa; al termine l’esposizione del SS. Sacramento e la preghiera delle persone accompagnava la visita dei missionari alle famiglie. L’incontro con esse ha permesso loro di far conoscere Cristo morto e risorto,di portare la gioia, la consolazione di Cristo, la speranza. E’ stata per tutti una settimana trascorsa all’insegna della gioia. Per loro è stata la prima esperienza in campo, una esperienza positiva e costruttiva, lo stesso è stato per gli accompagnatori laici che si sono lasciati contagiare dalla gioia di portare Cristo. Tutti i momenti sono stati particolari , soprattutto i centri di ascolto dove ognuno esprimeva il suo essere credente, dove la Parola di Dio veniva letta e tradotta nella vita pratica di ogni giorno e dove ognuno portava la sua esperienza, instaurando un dialogo costruttivo . Al termine della missione tutta la comunità bivonese ha salutato i seminaristi con i loro sacerdoti con una celebrazione eucaristica comunitaria in piazza e con uno spettacolo animato da artisti bivonesi e dagli stessi seminaristi e sacerdoti. Ci auguriamo che il buon seme portato possa essere interrato nella nostra cittadina e germogliare per portare frutti buoni nei bambini, nei ragazzi, nei giovani e nelle famiglie. Possa lo Spirito Santo continuare a soffiare su Bivona, posta sotto il manto della Vergine Maria dell’Olio e della Sprescia, di S. Rosalia e di S. Francesco.


Ultimo giorno

Rispondi