4 Ottobre

Dopo il triduo, durante il quale si è messo in evidenza la spiritualità di S. Francesco di Assisi, diacono, e la memoria del “transito”, oggi , 4 Ottobre, si festeggia S. Francesco di Assisi, compatrono della cittadina, con una solenne celebrazione eucaristica, durante la quale Don Marco fa  conoscere e riacquistare ai bivonesi la storia delle origini. Infatti durante l’omelia mette insieme storia, arte, spiritualità francescana e messaggio evangelico, calato nella vita di S. Francesco e nella vita di ogni cristiano. La distribuzione del pane benedetto e la banda musicale hanno chiuso la parte mattutina. Interessante è stata la figura di S. Francesco:  piccolezza, umiltà e povertà hanno caratterizzato il suo stile di vita. Il suo rapporto con Dio Padre diventa filiale e dipendente e  lo accompagna a riacquistare la pace interiore, condizione necessaria a compiere il bene in ogni momento della vita.

Nel pomeriggio alle 17,30 inizierà la processione che snoderà dalla Chiesa S. Giacomo – Cappuccini con il simulacro di S. Francesco.  Al rientro la concelebrazione eucaristica presieduta da Frà Salvatore Zagone, sacerdote provinciale dei francescani, e i giochi pirotecnici concluderanno la festa.

Rispondi