Maria visita i quartieri

Ieri, venerdì, il cenacolo mariano si è svolto nel quartiere di Piazza Guggino. Molte le persone presenti . Dopo il Santo Rosario è stata celebrata la S. Messa, presieduta da Don Marco , aiutato da due chierichetti. L’omelia di ieri, incentrata sui viaggi di S. Paolo e sulla sua evangelizzazione, ha messo in risalto la presenza del Signore nell’evangelizzazione, facilitandola e impedendo che altri facciano del male all’evangelizzatore. I pagani, infatti, erano i primi a mostrare sete della Parola e della conoscenza di Dio, e sono stati coloro che con gioia hanno accolto la Parola e l’hanno fatto propria, facendosi battezzare e aderendo alla fede cristiana. L’evangelizzazione nei nostri ambiti familiari e lavorativi, anche se turbata e tribolata dai pregiudizi degli altri, alla fine reca gioia nel vedere uomini nuovi, nel vedere ricostruite persone distrutte, nel ridare senso e vitalità a delle esistenze sfiorite e spente, nel vedere spuntare il sorriso su visi senza speranza. E tutto questo è bello, è un miracolo. Maria è stata colei che nella sua esistenza si è fatta accompagnare dalla Parola, superando momenti difficili durante la sua esistenza, confidando e ponendo sempre nelle mani di Dio la sua vita. La Vergine Maria diventa il nostro modello di madre e di donna. Possa Lei aiutarci a confidare nell’aiuto di Dio soprattutto nelle prove difficili. Al termine un momento di preghiera dinanzi al Santissimo Sacramento, la festa di quartiere e l’accompagnamento del simulacro della Madonna verso il quartiere di Piazza Castello.

Rispondi