Auguri all’Arcivescovo per il 6° anniversario di presenza pastorale in Diocesi.

Auguri all’Arcivescovo per il 6° anniversario di presenza pastorale in Diocesi.

 Carissimo don Franco,   il sesto anniversario dell’inizio del tuo servizio episcopale nella nostra Chiesa agrigentina è una rinnovata opportunità per manifestarti coralmente la nostra gratitudine e il nostro affetto per il tuo prezioso ministero tra noi. Ti rivolgono questi auguri Presbiteri, Diaconi, Religiosi e Religiose, Consacrati, Seminario, Laici delle nostre comunità parrocchiali e delle Aggregazioni laicali. Sono trascorsi sei anni dal tuo arrivo in diocesi. Il 17 maggio del 2008 eravamo in tanti ad…

continua a leggere

Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II finalmente "Santi"

Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II finalmente "Santi"

Domenica 27 aprile alle ore 10,00 in piazza S. Pietro a Roma, Papa Francesco, proclamerà santi i Beati Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II Papi.  Riportiamo a seguire la biografia dei due nuovi santi della Chiesa Cattolica. San Giovanni XXIII (Angelo Giuseppe Roncalli) Papa Nell’aria c’era già l’odore dell’estate, ma il giorno era triste. Quel 3 giugno 1963 una luce si spegneva nel mondo: il “Papa buono” era morto. Calde lacrime solcavano il viso delle tante…

continua a leggere

Il 25 febbraio, la Chiesa ricorda S. Gerlando, vescovo Patrono principale della città e dell’arcidiocesi di Agrigento

Il 25 febbraio, la Chiesa ricorda S. Gerlando, vescovo Patrono principale della città e dell’arcidiocesi di Agrigento

Qualche studioso lo dice nativo di Besançon, appartenente alla popolazione celtica ‘allobroga’ e parente del gran conte di Sicilia Ruggero I degli Altavilla (†1101), fu uomo di grande carità, erudito nelle sacre discipline. Nominato da Ruggero primicerio della ‘Schola cantorum’ della chiesa di Mileto (Catanzaro), dopo la riconquista di Agrigento (1086) dall’occupazione araba e il ristabilimento della gerarchia ecclesiastica nell’isola, fu nominato dallo stesso conte, vescovo della città nel 1088 (la bolla di conferma pontificia…

continua a leggere

Il 25 febbraio, la Chiesa ricorda S. Gerlando, vescovo Patrono principale della città e dell’arcidiocesi di Agrigento

Il 25 febbraio, la Chiesa ricorda S. Gerlando, vescovo Patrono principale della città e dell’arcidiocesi di Agrigento

Qualche studioso lo dice nativo di Besançon, appartenente alla popolazione celtica ‘allobroga’ e parente del gran conte di Sicilia Ruggero I degli Altavilla (†1101), fu uomo di grande carità, erudito nelle sacre discipline. Nominato da Ruggero primicerio della ‘Schola cantorum’ della chiesa di Mileto (Catanzaro), dopo la riconquista di Agrigento (1086) dall’occupazione araba e il ristabilimento della gerarchia ecclesiastica nell’isola, fu nominato dallo stesso conte, vescovo della città nel 1088 (la bolla di conferma pontificia…

continua a leggere

Esortazione apostolica Evangelii Gaudium del Santo Padre Francesco

Esortazione apostolica Evangelii Gaudium del Santo Padre Francesco

ESORTAZIONE APOSTOLICA EVANGELII GAUDIUM DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI VESCOVI AI PRESBITERI E AI DIACONI ALLE PERSONE CONSACRATE E AI FEDELI LAICI SULL’ANNUNCIO DEL VANGELO NEL MONDO ATTUALE   1. LA GIOIA DEL VANGELO riempie il cuore e la vita intera di coloro che si incontrano con Gesù. Coloro che si lasciano salvare da Lui sono liberati dal peccato, dalla tristezza, dal vuoto interiore, dall’isolamento. Con Gesù Cristo sempre nasce e rinasce la gioia. In questa Esortazione desidero indirizzarmi ai fedeli cristiani, per…

continua a leggere

Migranti e rifugiati: andare oltre l'emergenza

Migranti e rifugiati: andare oltre l'emergenza

Presentando ufficialmente la 100ª Giornata del Migrante e del Rifugiato sul tema “Migranti e rifugiati: verso un mondo migliore” che verrà celebrata domenica prossima 19 gennaio, monsignor Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento e presidente della Commissione episcopale per le Migrazioni e della Fondazione Migrantes della Chiesa italiana, ha indicato dei “pilastri per poter permettere un passaggio culturale verso un mondo migliore nel campo delle migrazioni”. Sono sette: incontro, accoglienza, ospitalità, tutela, condivisione, dialogo, rispetto delle differenze. “Sono sette…

continua a leggere
1 2 3 4 5