Ascensione del Signore (Anno C)

Ascensione del Signore (Anno C)

L’Ascensione è quello stanare di Dio a chi si è rinchiuso dentro i propri bisogni e le sufficienti soddisfazioni. Ecco perché l’autore del terzo Vangelo mette in evidenza quel “li condusse”: un verbo di moto attivo, atto a rianimare la speranza, la fiducia, la stessa fede. A livello pastorale, quindi, celebrare la solennità dell’Ascensione non vuol dire stare con “gli occhi in su” rivolti al cielo, ma capaci di guardare verso l’alto in termini di…

continua a leggere

Commento V Domenica di Pasqua (Anno C)

Commento V Domenica di Pasqua (Anno C)

Amarci come Gesù ci ama C’è un momento prezioso della vita di tutti; quello in cui consegniamo ai figli, ai parenti o agli amici, le ultime nostre volontà, ossia il testamento. In effetti consegniamo ?la continuità di come abbiamo vissuto e di quello che abbiamo messo insieme’. Peccato che tante volte per testamento si intende la consegna degli interessi materiali, spesso poi motivo di profonde divisioni, mandando così in frantumi la fatica, l’amore con cui…

continua a leggere

Commento IV Domenica di Pasqua (ANNO C)

Dal Vangelo secondo Giovanni In quel tempo, Gesù disse: «Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. Io do loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno e nessuno le strapperà dalla mia mano. Il Padre mio, che me le ha date, è più grande di tutti e nessuno può strapparle dalla mano del Padre. Io e il Padre siamo una cosa sola». COMMENTO  Le mie…

continua a leggere
1 8 9 10